home

archeologia nel Lazio

scheda integrativa

La villa dei Bruttii Praesentes e la collezione Carlsberg Glyptotek a Copenaghen

 

Nell'attuale zona di Scandriglia (Ri) -sulle pendici di Monte Calvo- fra il 1824 ed il 1826 due antiquari romani (Francesco Capranesi e Sabatino del Muto) scavarono una notevole villa romana (appartenuta a C. Bruzio Presente, importante personaggio del II secolo). Nel corso di queste operazioni furono rinvenute numerose e pregiate statue di epoca adrianea. Molte di queste furono acquisite nel 1836 da Francesco Borghese, ma per successive vicende un grosso nucleo è ora in un museo di Copenaghen. Solo un paio sono rimaste a Roma. Sempre nel corso di queste antiche ricerche furono comunque individuati frammenti di un marmo molto raro denominato "giallo tigrato". Al riguardo sono rimaste solo alcune righe del Camerlengo dell'epoca (Cardinale Galeffi) . In genere frammenti similari -nel XIX secolo- venivano riutilizzati per decorare alcuni prestigiosi ambienti (non esclusi quelli degli attuali Musei Vaticani). A quanto risulta la moglie del celebre proprietario della villa possedeva dei terreni nella vicina Trebula Mutuesca (ora Monteleone Sabino).

Solo recentemente (1998-2000 ecc.) la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio ha effettuato ulteriori scavi ed alcune evidenze furono anche esposte a Ponticelli nel 1999. I recenti scavi riguardarono alcuni ambienti attigui all'atrio ed alle zone di rappresentanza (un vestibolo, alcune fauces, una latrina ecc.). Durante tali operazioni fu posta anche attenzione all'impianto fognario ancora in discreto stato, ai resti di alcuni animali ed alle interessanti evidenze prossime alla chiesa altomedievale della Madonna dei Colori. Di seguito documentiamo parte delle statue ora a Copenaghen. In Vaticano presso i Musei Clementini sono invece visibili due frammenti: testa e braccio di una statua crisoelefantina di Atena


Hera Borghese, Copenaghen -foto in wikipedia di Yair-Haklai


 

 


Anacreon, Copenaghen-foto in wikipedia di ChrisO

 


Polyhymnia; Copenaghen-foto in wikipedia di ChrisO


 

 


Melpomene, Copenaghen-fotoin wikipedia di Wolfgang Sauber

 


elenco delle statue presso Carlsberg Glyptotek -Copenaghen


 

Trebula Mutuesca

antica via Salaria

in Sabina

 

 

home