home

Mausoleo di Costanza nel complesso monumentale di Santa Agnese-Roma

 

 

Il Mausoleo di Santa Costanza - ubicato nel complesso della Chiesa di S.Agnese "fuori le mura" sulla via Nomentana - fu costruito sostanzialmente nel IV secolo per custodirvi le spoglie delle figlie dell'imperatore Costantino (Costanza/Costantina e quindi Elena, moglie di Giuliano l'Apostata). Il monumento fu creato vicino all'antica basilica costantiniana (dedicata alla martire Agnese) della quale sono ora visibili i grandi ruderi. La collocazione fu quella tipica dei c.d. "marthyrium " che, all'epoca del citato imperatore, venivano costruiti nei pressi di luoghi religiosamente rilevanti e che riprendevano alcuni canoni degli antichi mausolei romani.


ruderi basilica costantiniana
foto ingrandibile di alpav


come intuibile dai ruderi al lato, il mausoleo era annesso all'antica basilica costantiniana, foto ap 2011

 

Dal punto di vista dell'architettura possono individuarsi delle assonanze con altre costruzioni dell'epoca. Un primo confronto può farsi con i ruderi del monumento funerario di  Elena (moglie di Costantino) a Tor Pignattara (periferia di Roma).

Nel 1254 l'edificio, poco prima diventato battistero, fu comunque trasformato in chiesa. Il mausoleo è in tutti i casi un notevole esempio di costruzione paleocristiana a pianta centrale. L'interno fu chiaramente decorato secondo i criteri dell'arte romana di quel tempo e non tutti i riferimenti attengono direttamente al Cristianesimo. Qualche secolo fa, per via di alcuni mosaici sulla vendemmia, girò anche la credenza che in origine fosse un tempio a Bacco. Al riguardo lo storico Andrè Chastel fa due osservazioni: 1) "...in effetti non vediamo qui che lo sviluppo monumentale dei motivi d'arte delle catacombe, seconda la tecnica lussuosa dei decoratori ellenisti e romani " 2) nel mausoleo... "tutte le arti collaboravano a un effetto unico di contrasto e di movimento indefinito.."

Gli splendidi mosaici che vi si possono ammirare nell'anello del monumento risalgono comunque all'epoca della costruzione (quindi IV secolo). Va comunque annotato che diversi altri mosaici che riguardavano le volte della cupola di Costanza furono rimossi all'inizio del XVII secolo sotto il pontificato di Urbano VIII.



 

alcuni dettagli sono comunque i seguenti


 

diritti riservati per tutte le foto


altare di Santa Costanza

Nel mausoleo è custodita una copia (VEDI) del sarcofago di Costanza (l'originale in porfido sta ora nei Musei Vaticani).
I citati mosaici fanno sovente riferimento alla natura ed a temi quali la vendemmia. In alcune nicchie dell'anello sono invece posti mosaici con soggetti religiosi.
Di rilievo anche la chiesa di Santa Agnese fuori le mura che è situata nello stesso complesso e che risale ai tempi di papa Onorio I, quindi settimo secolo. Quest'ultima costruzione è uno degli esempi più interessanti fra le antiche basiliche romane. Anche qui i mosaici absidali degli anni 625-638 sono  fra i più belli della capitale. Vi sono riprodotti la Santa ed i papi Simmaco ed Onorio. Sono compresi nel complesso, oltre le catacombe e le chiese, anche i citati resti della basilica costantiniana ed alcuni ambienti minori. In una stanza nel 2009 sono stati rinvenuti alcuni affreschi duecenteschi. I resti di Santa Agnese sono infine conservati in una cripta. Anticamente la zona aveva sovente destinazione cimiteriale. Fra gli altri non è distante (via Asmara) la catocomba (cimitero) maggiore.



particolare di mosaico del mausoleo

tutte foto alpy dir.ris.



 

fotografie ingrandibili del complesso di Santa Agnese fuori le mura-Roma (tutte foto alpy dir.ris. )

interno Santa Agnese

campanile di S.Agnese

scalinata e marmi

basilica costantiniana

parte del complesso


 

Molti turisti confondono il complesso di Sant'Agnese fuori le mura con la chiesa di Sant'Agnese in Agone di Piazza Navona. I due luoghi sono entrambi collegati alla famosa martire cristiana: la stessa fu infatti sepolta nelle catacombe di via Nomentana, ma la tradizione riporta che la Santa subì il martirio (gennaio 305 d.C) in uno degli ambienti dello Stadio Domiziano (in sito ora Piazza Navona). Ovviamente per ammirare gli antichi mosaici di S.Agnese e del mausoleo di  Santa Costanza bisogna allontanarsi un pò dal centro turistico di Roma.

mausolei romani

Hotel nel Centro storico di Roma

°°

argomenti storia dell'arte

°°°°

home